• Klac
  • Klac system mécanique
  • Alternati'K

« A vincere senza pericolo, si trionfa senza gloria »

Corneille

Domande / Risposte

A cosa serve una norma per gli attacchi rapidi ?


All’inizio c’era la macchina. E l’accessorio. Che necessitava cambiarlo al sudore della fronte e alla forza delle sue mani. Poi è venuto l’attacco rapido : un sistema che ha reso questo cambiamento semplice e (più o meno) veloce. Le fabbricazioni si sono moltiplicate nel tempo, ma anche gli incidenti dovuti a degli sblocchi imprevisti e le incomprensioni dovute alla mancanza di comunicazione. In un mondo moderno, interattivo e informato bisognava reagire. Dal 2007 è stata istituita una riflessione internazionale per sviluppare una norma ISO per gli attacchi rapidi. Per cercare di definire le regole che i produttori devono rispettare per evitare che la sicurezza sia una scelta che l’uttilizzatore possa prendere ... o meno.


Nel frattempo che l’ISO trovi una forma adatta alla maggioranza, la norma europea EN474-1 ha approfittato dei progressi in materia per arricchirsi con alcune nuove raccomandazioni. Una norma non sarà perfetta e avrà sempre delle lacune. Ma ha il merito di preoccuparsi della VOSTRA sicurezza.

E Klac in tutto questo ?


Oltre a rispettare i requisiti normativi, cerchiamo di correggere e anche superare certe "lacune" in sicurezza : un bloccaggio meccanico e positivo che rimane in posizione per un tempo d’arresto indefinito della macchina. Possiamo rendere impossibile l’aggancio di un accessorio il peso di cui supera i limiti di sollevamento della macchina (Klac select). E altro ancora...


Non per il gusto di marketing o pubblicità. Semplicemente perché siamo responsabili della sicurezza dei nostri prodotti e dei loro utenti in tutte le condizioni d’uso.

Come il sistema Klac soddisfa i requisiti normativi ?


Klac system è un attacco rapido per i mini escavatori da 1 a 9t. L’aggancio dell’accessorio è automatico, lo sbloccaggio è manuale o idraulico. Klac system è quindi un attacco rapido misto, con una versione "pilotata".
Le molle che collegano la piastra di bloccaggio all’attacco rapido, forniscono la forza di aggancio. Loro mantengono l’accessorio in posizione di lavoro. La piastra di bloccaggio è munita di linguette di sicurezza su ogni lato.



Le linguette di sicurezza (in rosso) bloccano automaticamente la piastra di bloccaggio sull’attacco (arresti contrassegnati in verde), durante l’aggancio. In tutti i casi l’accessorio è mantenuto nella posizione di lavoro.
La piastra di bloccaggio può essere azionata soltanto con la chiave.


 

Perché scegliere Klac system ?
  • Attacco rapido molto compatto : nessuna perdita di forza di scavo per la macchina.
  • Sistema semplice e robusto, con pochi pezzi di ricambio.
  • Aggancio e bloccaggio automatico, senza ulteriori manipolazioni.
  • Sicurezza integrata e permanente durante il lavoro con i vostri accessori.
  • Utilizza i perni d’origine della macchina.
Come il sistema Alternatik soddisfa i requisiti normativi ?


AlternatiK è un attacco rapido per miniescavatori da 1 a 9 t. L’aggancio dell’accessorio è automatico, lo sblocco è manuale.


AlternatiK è quindi un attacco rapido misto.


La camma di impegno è collegata ad una camma "doppia forcella" con bloccaggio positivo (superficie di contatto piana).


 


La seconda camma si blocca automaticamente sotto la ganascia dell’adattatore.


Nel caso in cui la camma principale si disimpegna, la camma di sicurezza mantiene l’accessorio in posizione di lavoro.


Per lo sgancio completo, bisogna solamente utilizzare la chiave.

Perché scegliere AlternatiK ?
  • Attacco rapido intercambiabile con i prodotti MORIN/ACB.
  • Compatibile con gli attacchi rapidi e benne Alternatic.
  • Orecchie meccanosaldate, stessa cinematica.
  • Utilizza i perni originali dei miniescavatori.
  • Sistema semplice e robusto ? Composta da pochi ricambi.
  • Sistema di aggancio meccanico ad azionamento automatico.
Aiutami a scegliere